INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
SCRITTORE
   Abasse Ndione
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
Abasse Ndione nasce nel 1946 a Bergny, in Senegal, in un piccolo paese di pescatori, situato a una trentina di chilometri da Dakar. Fin da piccolissimo, manifesta una grande passione per la scrittura ed una forte sensibilità verso le problematiche giovanili del suo paese. Negli anni 70 è difatti presidente di un'associazione responsabile della tutela dei giovani dei villaggi intorno a Dakar.
Successivamente, lavora per molti anni come infermiere presso l'ospedale di Dakar, fino alla scelta di dedicarsi completamente alla scrittura. Tra il 1984 e il 1988, viene pubblicato in due volumi La vie en Spiral, Vite a spirale, libro con cui Ndione conosce il successo.
Le tematiche che ruotano attorno al libro, avvincente come un giallo, disegnano minuziosamente uno spaccato di vita giovanile della provincia africana. Nel 1985 lo scrittore senegalese, dopo le resistenze dei recensori, è insignito del prestigioso premio Léopold Sédar Senghor e il suo libro, viene adottato nei programmi ufficiali di studio nei licei e nelle università. Nel 1998, l'editore Gallimard pubblica il romanzo in Francia ed apre ad Abasse Ndione, le porte del successo internazionale. Il secondo romanzo Ramata (2000), una sorta di Madame Bovary dell'Africa di oggi, non abbandona i toni realistici del primo, offrendoci il magico ritratto di una donna africana. I suoi libri, oggi tradotti in molti paesi, in Italia sono stati entrambe pubblicati da edizioni e/o.
 
Hanno scritto di lui:

In Senegal Vite a spirale è una leggenda: a Dakar se qualcuno ha letto un solo libro in vita sua è quasi sempre questo. Su un tema così vispo, in cui solo il crimine paga, Ndione costruisce un romanzo di realismo gustoso.
Hèlène Lee "Libération"
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.1 giugno
LETTO DA
.Licia Maglietta
MUSICA DI
.Rocco De Rosa