INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
SCRITTORE
   Banana Yoshimoto
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
Mahoko Yoshimoto, nasce a Tokyo nel 1964. Figlia del celebre saggista e critico Ryumei Yoshimoto, cresce nell'amore per le tradizioni del Giappone, cui rende continuamente omaggio nella sua opera: "Il giardino è il punto dal quale sono partite le mie sensazioni, lo spazio, eternamente immutabile, dove trovo la misura delle cose" (Honeymoon).
A ventidue anni, si laurea in letteratura, presentando come tesi il racconto Moonlight shadow, subito premiato come miglior lavoro in concorso tra giovani scrittori esordienti. Lavora come cameriera in un locale di Tokyo e, tra una pausa e l'altra, trova il tempo di scrivere il suo primo romanzo con cui debutterà nel 1987: Kitchen.
Ama i fiori rossi e carnosi del banano da cui ricaverà quello pseudonimo che la renderà famosa e conosciuta nel mondo: Banana.
Con questo primo libro, Banana, in breve tempo, si afferma come una delle scrittrici più rappresentative del Giappone.
Il favore della critica, la valorizza con molti premi letterari e conquista la scena internazionale con la traduzione del suo libro Kitchen in più di venti paesi. Quando nel 1991 in Italia compare la sua prima prova letteraria, Banana riscuote un immediato successo.
Con i romanzi successivi, conquista moltissimi lettori e stabilisce con il suo pubblico un dialogo sempre più intenso.
Lo stile, fresco e diretto, e le tematiche affrontate, quali l'amore, l'amicizia, la morte e la solitudine, hanno fatto di ogni sua opera un caso letterario.
Vincitrice in Giappone di diversi premi, in Italia, nel novembre del 1999, le viene consegnato il Premio Maschera d'Argento.
I suoi libri, in Italia tutti pubblicati da Feltrinelli, sono: Kitchen (1991), N.P. (1992), Sonno Profondo (1994), Tsugumi (1994), Lucertola (1995), Amrita (1997), Sly (1998), L'ultima amante di Hachiko (1999), Honeymoon (2000), H. H. (2001), La piccola ombra (2002), Presagio triste (2003).
Oltre ai romanzi, Banana Yoshimoto, è autrice di varie raccolte saggistiche fra le quali si ricordano: Songs From Banana Note (1991) e Yume ni Tsuite (1994).
 
"Scrivo romanzi perché c'è sempre stata una cosa che volevo dire, e voglio a tutti i costi continuare fino a quando non ne potrò più".
Banana Yoshimoto - Postscriptum, Kitchen
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.3 giugno
LETTO DA
.Michela Cescon
MUSICA DI
.Nicola Stilo
.Eddy Palermo