INFO CONTATTI SALA STAMPA CREDITI LINK NEWS    
PROGRAMMA             .ENG  .FRA  .ESP   
SCRITTORE
   Melania Mazzucco
.Bibliografia 
.Stampa .Segnala
Biografia
È nata nel 1966 a Roma, dove vive e lavora.
Si laurea in Lettere presso L'Università degli Studi di Roma La Sapienza e poi in Cinema presso il Centro Sperimentale di Roma.
Melania Mazzucco ha sempre amato viaggiare. Il lavoro di scrittrice la porta spesso a trasferirsi all'estero per lunghi periodi dell'anno.
La vocazione alla scrittura le è stata sempre stata chiara. Ha detto di sé: "Ho sempre voluto essere una scrittrice. E ho respirato la letteratura fin da piccola. Mia madre Andreina divorava una quantità impressionante di libri. E mio padre Roberto era appassionato di teatro".
Esordisce con il romanzo Il bacio della medusa (Baldini e Castoldi, 1996) finalista al Premio Strega e al Premio Viareggio. Nel 1998 pubblica il suo secondo romanzo, La camera di Baltus (Baldini e Castoldi), nuovamente finalista al Premio Strega. Nel 2000 esce Lei così amata (Rizzoli) vincitore, tra gli altri, del Premio Napoli 2000 e del Premio Vittorini. Nel 2003 pubblica, ancora per Rizzoli, Vita, romanzo picaresco e fantastico che racconta una storia di emigrazione italiana all'inizio del Novecento. Con questo libro la scrittrice vince il Premio Strega, e riscuote enorme successo di critica e di pubblico.
Melania Mazzucco scrive oggi anche per il cinema, il teatro e la radio.
Un lavoro cui è particolarmente legata è Dhulan radiodramma per il quale ha vinto il Prix Italia come miglior elaborato europeo del 2001.
Scrive inoltre articoli e reportage di viaggio per "La Repubblica", "Il Sole 24 ore" e "Io donna", magazine de "Il Corriere della Sera".
Vita sarà tradotto e pubblicato in 8 Paesi.
 
Hanno scritto di lei:

"Nessuna battaglia è persa finchè ci sono libri come quelli che scrive Melania Mazzucco"
Ponc Puigdevall, "El paìs"

"Melania Mazzucco è come un uragano che ci trascina in altri tempi e in altre dimensioni con un'incredibile e assoluta padronanza del linguaggio"
"Express"

"Di Melania Mazzucco una volta si sarebbe detto: nata per narrare".
Walter Pedullà, "Il Messagero"

"Le pagine alte e pure di Melania Mazzucco sono il segno delle sue grandi capacità narrative"
Giorgio Barberi-Squarotti, Tuttolibri, "La Stampa"
PARTECIPA ALLA SERATA DEL
.10 giugno
LETTO DA
.Margherita Buy
MUSICA DI
.Luis Bacalov